FANDOM


Estratto da: “il grande viaggio oltre le nebbie”
della raccolta di documenti del Re dei Pirati delle Isole Grigie
Secondo libro, Popoli
Dal resoconto del pirata Hikaruss, di ritorno da una missione di esplorazione di alcuni giorni nelle isole a sud ovest di Deiacque, dove ha incontrato la popolazione natia.

Queste sono isole calde e immerse nella nebbia, dominate dalla penombra e dall'acqua anche sulle poche e paludose terre emerse. Poco abitate ed abitabili, sono il territorio di provenienza di quelli che si fanno chiamare Gipsy. La maggioranza di queste isole sono un enorme alternarsi di terre e paludi penetrate dal mare per decine e decine di chilometri. Per questo il capitano ha mandato scialuppe in esplorazione rimanendo attraccato al largo in attesa di notizie. Le informazioni da lui raccontate sono state integrate dall’onnipresente Baldovino e rese da questo più leggibili ed ordinate.

Come ci aspettavamo questo sì che è un posto lugubre. Abbiamo navigato per alcune ore addentrandoci tra alberi contorti e pozze fumanti nella fredda penombra. Proprio da mettere i brividi, e non solo dal freddo! Dopo un po’ però le prime fiaccole agli alberi ci annunciavano l’arrivo in un luogo inaspettatamente abitato. Incredibile. Tra il fango e le pozze di acqua nera ecco delle passerelle, poi qualche barcone, e in lontananza un fuoco e delle tende, della musica e dei balli! Gente, allegra, che cantava nella sera. Ci hanno accolto facce di persone di colore, gitani, ed anche più strane. Dipinte, mascherate magari, potevano fare ancora paura ma si sono rivelate totalmente cordiali ed anzi molto ospitali, ci hanno reso il centro della loro festa. Nei giorni successivi siamo rimasti a raccogliere testimonianze e questo è quello che abbiamo raccolto. I Gipsy sono un popolo caratterizzato più da una appartenenza culturale che genetica. Anche se i primi Gipsy si sono evoluti in queste isole, da sempre essi vivono in congreghe di famiglia su una o più navi o barconi, come caravan di gitani che si guadagnano da vivere come saltimbanchi, fattucchiere, e cose del genere. La maggioranza dei Gipsy sono in effetti di stirpe simil africana o gitana, ma entrare a far parte di una 'Famiglia' è solo questione di volontà, così tra di loro è possibile trovare qualunque razza. I Gipsy sono quindi più accomunati dal loro stile di vita, con il loro modo di vestire colorato e svolazzante, e religione: spiriti liberi senza padrone, allegri ed ottimisti, assoggettati solo al loro destino ed ai voleri del fato, professano una religione basata sulle tradizioni delle loro matriarche, sagge anziane che agiscono come consiglieri e guide per il loro popolo ed anche come streghe e incantatrici, in grado di predire il futuro, piegare i voleri del fato, curare gli infermi e creare amuleti e portafortuna, così come maledire i malvagi e portare disgrazia ai non meritevoli. Il territorio natio dei Gipsy non è però del tutto privo di insediamenti permanenti, perché in alcune zone esistono campi Gipsy tanto grandi ed estesi che per ogni carovana che li lascia una nuova arriva, così che il campo è in pratica permanente. In questi grandi campi risiedono in maniera fondamentalmente stabile le più anziane Famiglie Gipsy, che comprendono le più sagge e vecchie Anziane, che, nonostante mantengano la mentalità apparentemente scanzonata e leggera dei Gipsy, sono riconosciute di fatto come i capi del loro intero popolo e dirigono le mosse di tutti i Gipsy portando avanti alcuni obiettivi di più ampio e profondo respiro di quanto non si possa pensare. Anche se i campi Gipsy, magari nella penombra delle buie paludi rischiarate da fioche fiaccole, con le oscure profezie di una gitana che aleggiano nell'aria, possono mettere paura, spesso solitari e timorosi capitani li frequentano perché la capacità di predire il futuro e conoscere le cose delle loro fattucchiere è indiscussa, e gli spiriti guida che essi invocano e a cui si affidano sono tanto presenti e concreti che quasi tutti i popoli del mondo li ritengono concreti quanti le loro credenze specifiche. Anche per questo le carovane Gipsy spesso possono rivelarsi avversari formidabili anche in uno scontro diretto, anche se spesso lo sono più per le loro capacità di insinuarsi tra gli altri, in senso più culturale o più pratico che sia.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.