FANDOM


La storia vera Modifica

22 Luglio 1620, la Speedwell a Delfthaven, in Olanda, imbarca alcuni Pellegrini della chiesa di Linden incaricati di raggiungere il nuovo mondo e fondare una colonia per poi trasferire tutta la comunità (compreso il loro pastore, John Robinson). La nave il 5 Agosto arriva a Southampton dove incontra la Mayflower con altri pellegrini inglesi, ed insieme partono per il nuovo continente. La Speedwell però non è in grado di reggere il viaggio causa falle, quasi tutti i passeggeri vengono imbarcati sulla Mayflower (tranne una ventina di pellegrini), e la Speedwell ritorna a Delfthaven. La Mayflower invece parte il 6 Settembre. La mattina del 9 Novembre la Mayflower arriva a Cape Cod. Due giorni dopo sbarcano e cominciano a costruire il villaggio di Plymouth (o Plimoth). Qui si incontrano con gli indiani Patuxet, con cui fanno un trattato di pace ed instaurano una buona amicizia.

La storia fantastica Modifica

All’imbarco sulla Speedwell sale anche Joseph Robinson, il figlio illegittimo del pastore della comunità. Il giovane è un ragazzo problematico, che da sempre crede poco ed al contrario segue strani riti pagani del luogo. Egli viene imbarcato principalmente per le pressioni del padre, controvoglia. Quando la Speedwell comincia ad accusare i primi problemi, egli esegue alcuni riti pagani che prevedono il sacrificio di un gatto nero che si era portato a bordo. Tale gatto è in realtà il suo ‘diavolo custode’, e tale gesto porta l’attenzione del demonio sulla spedizione. Il rito prevede che il cadavere del gatto venga tenuto da qualche parte perché i buoni auspici permangano.

Quando la Speedwell deve tornare indietro, la scelta di chi deve tornare è difficile. Quasi nessuno si offre spontaneamente, a parte Robert Cushman, il mediatore della congrega di Linden, che è ormai amareggiato. La comunità emargina naturalmente i meno benvoluti, e naturalmente sceglie anche Joseph Robinson.

La notte, il diavolo entra nel cadavere marcescente del gatto nero, riportandolo in vita. Da questo punto in poi il gatto continuerà ad accompagnare il gruppo fino al nuovo mondo, nascondendosi nella nave. Tramite alcuni stratagemmi, il gatto – demonio fa in modo che ai passeggeri della Speedwell si presenti l’opportunità di poter riprendere il viaggio. Facendo leva sulle gelosie e i risentimenti di Cushman e degli altri, egli li spinge a far finta di partire per Delfthaven ma in realtà prendere il mare per il nuovo mondo.

Sospinta da venti soprannaturali, la Speedwell raggiunge e supera la Mayflower, ed approda giorni prima a Cape Cod. Sempre spinti dalla volontà demoniaca, i pellegrini sbarcano e pensano di piazzare il campo in una radura dove gli indiani Patuxet seppellivano i loro morti di vaiolo. La prima notte, presi da una strana frenesia, la comunità viene convinta da J. R. a partecipare ad un rituale, che gli appare sacro ma in realtà è demoniaco, tramite il quale vengono trasportati, a loro insaputa, in una dimensione parallela abitata da mostri e orrori, l’anticamera dell’inferno.

La mattina dopo quasi tutte le donne si trovano incinte, e il giorno non viene ma rimane un crepuscolo perenne. J. R. dirà che è una benedizione del signore.

Per diversi anni il diavolo gli garantisce una vita piuttosto tranquilla e benedetta da nascite ‘miracolose’, la comunità si moltiplica e dopo 20 anni la popolazione è aumentata da 50 a molte centinaia di persone, (e sono stati fondati alcuni nuovi villaggi). Ma i popoli dell’antinferno cominciano a notare la comunità umana.

J. R. nel frattempo si è reso conto di cosa ha combinato, e si è pentito. Per redimersi è diventato il religioso più fervente della comunità, e alla morte del vecchio Diacono è stato eletto lui nuovo Diacono. Ora governa la comunità con severità. Nel frattempo, continua a cercare il gatto per vendicarsi, ma non sa che questi è ormai una creatura demoniaca e non esiste nel vero senso della parola.

I figli nati dalle gravidanze misteriose hanno poteri soprannaturali (sono mezzi demoni), e aiutano quando vengono attaccati dalle schiere infernali. Diventano una polizia accessoria antimostro, ma fanno anche da inquisizione. Quando i pellegrini cominciano ad avere contatti soprannaturali, viene istituito un gruppo di sorveglianti con il compito di studiare e gestire la cosa. Tale gruppo prende il nome di Giosefiti, dal nome del loro creatore, Joseph Robinson.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.