FANDOM


Questa lettera è giunta tramite viaggiatore a sua Maestà Diego Montera nell’inverno del 5874.

Oggi è giunto nel nostro villaggio un viaggiatore solitario, dice di essere Marco Lucio, esploratore sotto la guida di Romolo V, sono stupito del fatto che sia vivo. Ci ha raccontato che i suoi compagni sono morti da almeno una luna, e da allora sta vagando solitario alla ricerca di un punto luce. Ha detto di provenire da quello che lui chiama “Luminoso Impero”, che dovrebbe trovarsi a circa un anno di viaggio verso ovest. Nessuno era mai giunto nei nostri territori da così lontano. Veste in modo strano: con una tunica corta alla maniera delle nostre donne e ai piedi porta solo dei sandali; la sua armatura non porta nessun ornamento, come il più povero degli stallieri, e la sua spada è corta, come quella di un ragazzo. La sua lingua è strana, anche se ha certe somiglianze con la nostra. Provvederemo al più presto a farlo giungere al Vostro cospetto, non appena le strade saranno nuovamente praticabili.

Vostro Conte Marcos de Quevedo



Un corvo nero è arrivato al Palazzo Imperiale a Roma, nel 18° anno della V era, attaccato alla sua zampa c’era un pezzo di pergamena, che conteneva questo messaggio: Luminoso Imperatore, sono giunto in una terra mai esplorata. Purtroppo nel viaggio ho perso tutti gli uomini, e solo grazie all’aiuto di questa gente non sono morto anche io. Le genti che abitano queste terre sono simili a noi, parlano in modo strano, e vestono in modo ancora più strano. La loro terra è governata dal Re Diego Montera, ma ogni piccolo punto luce di cui è composto il suo territorio è tenuto da vari conti, marchesi e baroni (così si fanno chiamare) che dispensano la legge nelle terre sotto il loro controllo. Molto spesso i piccoli territori si fanno guerra l’uno con l’altro per conquistarsi a vicenda, almeno fino a quando il Re stesso non entra nel gioco e divide le parti. I loro studiosi sono impegnati notte e giorno nello studio della nebbia, secondo studi antichi la nebbia ha 5874 anni, ed è questo l’anno in cui dicono di essere. Spero che questo messaggio arrivi fino a Voi, e che possiate mandare al più presto un contingente per permettermi di tornare a casa.

Anno 16° della V era Marco Lucio, esploratore sotto la guida di Romolo V

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.