FANDOM


Angeli e Demoni Modifica

Ogni religione ha sempre speculato su quale fosse il ruolo degli Angeli, prima della Rovina e anche dello Scisma, su quale fosse il loro compito o anche sulla loro stessa esistenza. La realtà che si è profilata quando si è potuto osservarli di persona è stata che nessuno aveva ragione, almeno non completamente. L'organizzazione ed i loro compiti si sono rivelati una strana mescolanza di quello che diverse religioni asserivano.

Nell'Unica Città, prima dello scisma, dall'inizio dei tempi, gli Angeli erano organizzati in nove Cori Angelici: Serafini, Cherubini, Troni, Dominazioni, Virtù, Potestà, Principati, Arcangeli ed Angeli. In più altri Angeli minori erano organizzati in gruppi o svolgevano altri ruoli.

Secondo la teologia occidentale cattolica, primo tra tutti gli Angeli è Metatron, il Consigliere Angelico spesso assimilato allo stesso Creatore, colui che scruta la volontà divina e la trasmette alle schiere successive. I Serafini sono i più vicini alla Mente Divina, regolano il movimento dei cieli secondo la Sua Volontà. I Cherubini, sulla base del Pensiero Creatore, filtrato dai serafini, organizzano le leggi e le strutture per le creazioni. I Troni destinano le creazioni ai giusti luoghi e tempi. Le Dominazioni, seguendo le leggi stabilite dai cherubini, stabiliscono il campo d'azione delle creazioni, in modo da armonizzarle col resto del creato. Le Virtù stabiliscono le caratteristiche delle cose create. Da qui le creazioni passano da un piano più astratto ad uno più materiale. Le Potestà Conferiscono energia vitale alle creazioni. Modellano le loro auree. I Principati sono gli angeli custodi dei gruppi come nazioni, paesi, città, organizzazioni create dall'uomo. Sono anche chiamati angeli dell'integrazione. Gli Arcangeli sovrintendono agli angeli custodi. Gli Angeli sono i più numerosi. Si dividono a loro volta in: Angeli Custodi, ognuno dei quali si occupa di una creatura in particolare (ogni uomo ha un proprio angelo custode che segue il suo cammino terreno) e Angeli Costruttori di Forme, che lavorano all'interno degli elementi principali (aria, acqua, fuoco, terra e per alcuni anche etere cosmico).

Dilemma dei Nomi Modifica

per una ragione ancora oscura, all'atto della Rovina l'essenza dei Caduti in alcuni casi si è spezzata in più coscienze distinte. Questo ha fatto in modo che alcuni di loro che avevano più nomi e più ruoli siano in effetti diventati esseri distinti. Generalmente una delle personalità si trova ad avere tutti i ricordi, le capacità ed i poteri, mentre le altre sono solo una pallida ed incompleta immagine di quello che erano.

I Sacri Canoni Modifica

I Canoni del Volto o Idolum, ad esempio, erano utilizzati dagli Osservatori incaricati di viaggiare per i mondi inferiori per modificare il loro aspetto e così piegare le volontà dei mortali.

Titoli dei Caduti Modifica

Archon Modifica

During a challenge, target Host may add to its attack/defense value the attack/defense values of all Heathens attached to the same location. "Originally the Gatekeepers of the One city, the Archons became the guardians of the Nine Traditions."

Chief of the Apostates Modifica

When attacking or defnding, target Host may join with a number of Heathens equal to its Free Will. No other Host may join in this assembly. [Flavor text unknown]

Chief of the Destroyers Modifica

Open and strike target Host and pay X aura to obliterate target Heathen. X equals aura required to call target Heathen.

Chief of the Planets Modifica

Open target Host and pay X aura to counter target celestial power. X equals the aura required to call target card. This ability may be played as a miracle.

Chief of the Punishers Modifica

Open and strike target Host and pay X tau to place X counters on any single Host in play. For each counter placed, that Host loses -1/-1, -1 free will value, and -1 Aereopagus votes value.

Governor of the Zodiac Modifica

If target Host declines a challenge it is not stricken, and the player issuing the challenge does not gain tau.

Mistress of the Four Seasons Modifica

Open Host and pay X aura to ready target location and all characters and alephs atached to it. X equals 1 aura per character or aleph readied. This ability may be played as a miracle.

Prince of the 4 Altitudes Modifica

When attacking, target Host ignores any defending characters attached to a location and inflicts all its damage directly on the location.

Ruler of the 28 Mansions (dimora) of the Moon Modifica

While you control this card, any Heathen you control that would normally be obliterated is instead returned to your hand. Sarim: When target Host is attached to a domain of the same conviction as Host's current conviction, Host provides 2 influence of that conviction. "The Sarim were princes among the Hierarchy, elevated above all else in the One City." Warden of the Elements: Open target Host and pay X aura to open target domain and all of its attached characters and alephs. X equals 1 aura per character and aleph opened. This ability may be played as a miracle. Warden of the Seven Celestial Halls: Open and strike target Host and pay X aura to obliterate target aleph. X equals aura required to call aleph.

(questo non è un titolo) Anathema: Target Host may not join or intervene for remainder of turn. "Anathema was the dreaded consequence of transgression in the One City. To be ostracized was to be without purpose." - from "In the Sacred City" "The Tradition of Anathema was universally feared among the Fallen. To be formally Denounced was to be stripped of all rights. It was to be without Purpose."

Le Sacre Tradizioni Modifica

Haven: Target domain may not be attacked. Pay 1 aura during each of your maintenance phases or obliterate Haven. "In the old days, you knew the Havens were safe. These days, Sanctity doesn't mean anything. No one pays attention to the Traditions anymore..." Imram: Target Host may cast 2 additional votes during the presentation phase of Aereopagus voting. The Tradition of Imram - the sacred journey - has not been completely forgotten. Those who undertake the spiritual pilgrimage are still given safe passage by many of the Fallen. Interdict: All characters participating in one attack have their attack value reduced to 0 for the remainder of turn. The fifth of the Nine Traditions of the One City, Interdicts are no longer obeyed by many of the Fallen. Pax Sanctorum: Target domain may only be attacked by characters of ||Rebellion|| conviction. If domain is attacked, its controller may intervene with any number of unjoined hosts. The oldest remnant of the Nine Traditions, a declared Pax Sanctorum is considered inviolate. Sovereign: While declared as the leader of an assembly, target Host gains +1 free will. "Sovereign was a sacred honorific of respect and esteem, bestowed upon those who best served the Light." from "In the Sacred City" by Balberith the Scriptor Unchallengeable: Target may not be challenged. "The Tradition of Defiance is no longer observed by many among us. The Ethnarchs have raised themselves above the sacred ways..." - from "After the Ruin" by Balberith the Scriptor

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.