FANDOM


Il Nord America Modifica

La costa est degli Stati Uniti è sopravvissuta meglio di quella ovest alla Rovina. Mentre ad est le grandi città la fanno ancora da padrone, procedendo verso Ovest si incontrano sempre più liberi insediamenti, agglomerati sorti nei tunnel industriali e città fortificate nel mezzo del deserto, regno di predoni, sette eretiche o commercianti senza scrupoli, tanto simili al Far West che questa zona viene di nuovo chiamata Frontiera.

Complesso Metropolitano di New York Modifica

il Complesso Metropolitano di New York è stato in gran parte rivendicato dall’Atlantico, ed ora assomiglia ad una versione contorta di Venezia. Le strade originali giacciono molti metri sotto il livello del mare, e la città è ora composta dai piani alti degli antichi grattacieli e da una moltitudine di piatteforme di cemento ed acciaio, interconnessi da un’infinita ragnatela di ponti e ripide rampe.

Distesa Vegas Modifica

la Distesa Vegas è stata spostata sulla costa ovest del continente, sulla costa prospiciente il Complesso Metropolitano marino di Los Angeles. La sua vocazione al gioco ed al divertimento a tutti i costi è ancora più forte di prima, anche se ora solo chi ha sufficienti mezzi può accedere al paradiso del gioco d'azzardo, protetto com'è da bande di malviventi organizzati e controllati dai Signori del Gioco.

Arcologie di Silicio Modifica

le Arcologie di Silicio, le sedi delle Grandi Casate, sorgono sulla Corona, o Distesa delle Arcologie, un arcipelago al largo del Golfo del Messico che raccoglie la più grande concentrazione di ricchezza e potere sulla Terra Perduta.

Torre Camelot Modifica

la più potente delle Grandi Casate è probabilmente la Corporazione Excalibur, colosso dei media, che ha anch’essa sede sulla Corona, nella famosa ed avveniristica Torre Camelot. Nei suoi sotterranei è allestito un grande museo di opere d'arte antiche, il cui pezzo più pregiato è una spada conficcata in un masso. Ultimamente però, dopo analisi fatte sul pezzo, sembra confermato sia un falso.

Nucleo Federale Modifica

il Club della Costituzione, un gruppo sovvenzionato dalla Fondazione per il Rinnovamento dell'America, ha la sua sede nei vecchi Archivi Nazionali del Nucleo Federale, la capitale degli ormai defunti Stati Uniti d’America. Al suo interno, nell’elegante Salone dello Champagne, è possibile ammirare la costituzione degli Stati Uniti conservata dentro un tavolo di vetro. La zona intorno agli Archivi Nazionali è tra l’altro sede di un’insolita attività da parte dei Caduti, ed è probabile che qui viga un Pax Sanctorum per permettere lo svolgimento delle votazioni dell’Aereopagus.

Deserto della Grande Depressione Modifica

la zona montuosa al centro del Nevada è oggi uno dei deserti più aridi della terra. Nonostante sia un luogo totalmente avulso alla vita, questa zona risulta abbastanza abitata in quanto nei tempi precedenti nel suo sottosuolo erano stati scavati enormi tunnel lunghi decine di chilometri, con lo scopo di ospitare fabbriche per lo sfruttamento delle risorse del sottosuolo. Oggi questi tunnel ospitano intere comunità più o meno civilizzate ed organizzate, e si dice che anche Abdiel risieda qui e governi nell’ombra i destini di molte di queste genti.

Il Centro-Sud America Modifica

Il continente sudamericano dopo la Rovina è stato in buona parte abbandonato. Le zone più povere sono diventate esclusivo appannaggio della natura che sta prendendo prepotentemente il sopravvento. Le grandi realtà urbane sono invece rimaste rifugio per le enormi masse di sbandati, che tentano di sopravvivere negli immensi e smisurati sprawl.

SSM “Nueva Republica” Modifica

prima di essere acquistati dalle Grandi Casate gli Stati Uniti d’America, come ultimo provvedimento per affamare la propria popolazione a discapito di investimenti in spese militari, aveva pensato di creare le Sfere Militari Marine, basi militari autosufficienti a metà tra gli Occhi e delle Arcologie, in grado di spostarsi sul mare dove ce ne fosse stata la necessità. Degli esiti non si sa molto. Il progetto è poi diventato di proprietà delle Grandi Casate, che lo hanno mantenuto segreto. Di certo si sa solo che almeno un SMM è stato catturato da una banda di predoni, i Seguaci della Nuova Repubblica, che ora scorrazzano per il Golfo del Messico predicando la liberazione delle coste sud e la fondazione di un nuovo governo popolare.

Devastazione di Città del Messico Modifica

se Città del Messico prima della Rovina veniva chiamata “il Formicaio” per indicarne la popolosità e la caoticità, dopo la Rovina la città, a causa della totale mancanza di qualsivoglia forma di polizia e dell’esplodere del fenomeno delle bande e dei piccoli baroni locali della malavita, si è trovata in poco tempo letteralmente distrutta dai conflitti e dalle guerre intestine, tanto da meritarsi il nome attuale. Ora la Devastazione ha visto la sua popolazione calare drasticamente, tanto che interi quartieri sono abbandonati e gli altri sono comunque abitati solo da malviventi o da chi è troppo povero e disperato per potersene andare. Ovviamente la città attira molte organizzazione di volontariato, singoli individui che tentano di portare un po’ di sollievo ai derelitti, predicatori e sette di ogni genere e così via. La più famosa di queste associazioni è le Sorelle del Crocefisso, che hanno la loro sede nel vecchio Monastero dell’Addolorata, dove si dice riseda anche l’angelo Derdekea, che agisce da loro patrono.

La Vecchia Europa Modifica

Colpita non meno degli altri continenti dalla Rovina sul piano fisico, la Vecchia Europa è riuscita a mantenere una certa stabilità rispetto alla devastazione culturale e sociale che ha colpito altri continenti. Le maggiori delle vecchie città e capitali, seppur dovendo dichiararsi di fatto città stato per difendersi dagli attacchi esterni, hanno mantenuto una forma di governo abbastanza giusta e plebiscitaria. Esse spesso basano la loro forza sulla neutralità che mantengono negli affari delle Gradi Casate, divenendo centri del commercio internazionale ed isole dove i grandi scambi commerciali tra le Corporazioni possono avvenire su terra neutrale, mantenendo nel frattempo viva anche una parte delle antiche culture e memorie del passato.

Torre Gargoyle Modifica

Questa base militare sorta vicino alla città di Powidz, in Polonia, era un enorme complesso in cui era stato creato un esercito di robot guidati da un immenso sistema informatico sperimentale, con lo scopo di rimpiazzare l'esercito umano convenzionale del paese. Il complesso era sormontato da una alta torre in cui era contenuta l'intera forza aerea dell'esercito, dei robot volanti denominati 'Gargoyle' per il loro aspetto peculiare. Dopo la Rovina il complesso è stato abbandonato. Oggi è possibile vedere in giro per la Terra Perduta diversi Gargoyle, che sembrano dotati di volontà propria. Alcuni di essi hanno comportamenti strani, ad esempio quattro di loro sorvegliano la zona del Club della Costituzione e sembrano difenderlo da minacce esterne; un altro gruppo circola nei cieli del Complesso Metropolitano di New York e sembra fare base sui tetti più alti dei grattacieli della città. C'è chi suggerisce che il sistema informatico della base di Powidz si sia risvegliato come AI e guidi tutti i Gargoyle, con quali scopi non si sa.

Borsa del Benelux Modifica

La Borsa del Benelux, e specialmente il Nucleo di Amsterdam, soprannominato la Perdizione, continuano ad essere il luogo dove trovare ogni genere di sostanza o prodotto raro o poco legale.

Arcologia Vaticana Modifica

Una volta fulcro della Chiesa Romana, oggi ha rinunciato a molte delle sue precedenti velleità morali, ed ha cominciato a concentrarsi sullo sviluppo di nuove applicazioni bioinformatiche, diventando una arcologia industriale di grande successo. Rimangono solo sporadici ricordi degli antichi fasti negli oscuri recessi delle rovine sepolte sotto l’acciaio ed il cemento.

Metabanca di Zurigo Modifica

La Metabanca di Zurigo è ancora la maggior concentrazione di capitali sul pianeta ed il primo finanziatore sia delle Grandi Casate che di singoli individui ricchi e potenti.

Perimetro Bordeaux – Barcellona Modifica

Il Perimetro Bordeaux – Barcellona è ancora il paradiso dei letterati ed intellettuali del nuovo corso.

Nucleo marino di Venezia Modifica

Il Nucleo marino di Venezia è stato sommerso dal mare, e per preservarlo è stata creata una cupola di vetro in cui la città giace come in una stasi eterna.

Occhio di Londra Modifica

L’Occhio di Londra è uno dei pochi Occhi che sono stati completati e sono risultati funzionanti. Esso fu costruito sollevando la parte vecchia della città e rendendola galleggiante, cosa che ha salvato il centro cittadino dalle inondazioni progressive (anche se i delatori dicono che ora la città assomiglia ad una palla di natale). Londra è probabilmente la città che è rimasta più intatta, nelle sue strutture governative, dalla Rovina, tanto che ora è una città stato de facto e la sua amministrazione è ancora eletta per plebiscito popolare. L’amministrazione cittadina, una volta eletta, chiama un Caduto e gli affida il compito di aiutare il governo cittadino a mantenere l’ordine, la pace e l’indipendenza (ovviamente a tale Caduto è garantito l’anonimato, se lo desidera). Tale Caduto, in base alle proprie capacità ed attitudini, riceve un compenso pattuito con il sindaco. Alcuni suggeriscono che più spesso di quel che si pensa in realtà il Caduto abbia più che una voce in capitolo nell’amministrazione cittadina, ma questo ricade nella cerchia dei misteri da provare.

Arcologia di Helsinki Modifica

la città, già da tempo all’avanguardia nella tecnologia, per rispondere alla crescente marea che negli anni minacciava di inondarla ha progettato un’immensa arcologia in grado di ospitare tutte le industrie cittadine. Purtroppo per la sua popolazione l’arcologia, avveniristica e ipertecnologica, era un’immensa industria automatizzata per la produzione di innesti cibernetici, robot e wetware, che non richiedeva quasi manodopera umana. Per questo negli anni quasi tutta la popolazione umana, a parte i tecnici specializzati per la manutenzione delle macchine e qualche altra figura meno legale, sono stati costretti ad emigrare. Dopo la Rovina l’Arcologia di Helsinki è stata colonizzata da Metallici di ogni tipo, anche perché le sue fabbriche in disuso sono spesso inabitabili tranne che da robot e cyborg adeguatamente modificati. Nei piani più alti dell’arcologia risiede anche la sede della 'Tecnologie di Difesa Valhalla', l’organizzazione guidata da Caliel che fornisce personale di sicurezza e sistemi di difesa a nazioni e megacorporazioni.

Perimetro di Avignone Modifica

la città di Avignone è diventata uno dei più importanti nodi di smercio della droga Anubi in Europa, anche per la presenza all’interno del Perimetro della fortezza di Vevaliah, attraverso cui passa tutto il traffico di Anubi della zona.

Estensione della Senna Modifica

la zona di Parigi ed i suoi dintorni sono diventati una grottesca alternanza tra Nuclei depressi e devastati abitati dai cittadini più poveri e alte torri di vetro ed acciaio dove i potenti ed i ricchi passano i loro periodi di riposo lontano dalle preoccupazioni e dalle difficoltà. Questi palazzi forniscono gli ultimi ritrovati in fatto di divertimenti ed intrattenimenti, e spesso preservano nei loro dintorni zone di parco naturale bioingenierizzato, adeguatamente protetto da intrusioni, che assomigliano agli antichi paesaggi della regione. Una di queste torri si dice sia la dimora di Los, da cui egli non esce mai.

Il Medio Oriente Modifica

Un tempo sede di integralismo e petrolio, finito quest’ultimo i tempi per i signori dell’oro nero si sono fatti molto duri. Dopo una violenta selezione naturale, i pochi potenti sopravvissuti hanno trovato un nuovo modo per mantenere il loro status barcamenandosi tra investimenti dei loro enormi capitali all’estero e la guida della Nuova Jihad, la guerra santa che, diversamente da prima della Rovina, si propone di conquistare il mondo nel nome di Allah tramite il dominio economico ed il controllo politico (esercitato quando occorre con l’aiuto di qualche assassinio o attentato fondamentalista ben mirato). Il territorio del Medio Oriente, già prima caratterizzato da un clima secco e caldo, ora è quasi totalmente non abitabile, e la popolazione, calata ad un decimo dopo la Guerra dei Mullah, non si è più ripresa. La maggioranza del territorio è praticamente terra morta, ed anche i pochi luoghi abitati sono devastati dalle guerre intestine e dalla totale povertà.

Occhio di Kuwait City Modifica

la città, dopo l’esaurimento dei pozzi di petrolio, è diventata sede di grandi imprese finanziarie con interessi nelle economie mondiali. In città si dice sia possibile assoldare i servigi dell’Etnarca Wall l’Assiro, che domina su queste zone, e la sua organizzazione di mercenari, al soldo al miglior offerente.

Santuario di Gerusalemme Modifica

la città rimane un luogo di culto per molte religioni, e dopo la Rovina è stata abbandonata dalla popolazione civile ed è diventata una specie di enorme santuario per tutte le religioni. La città è abitata solo da confraternite ed accoliti, e si dice che tra le sue chiese e cappelle abiti segretamente Rimmon l’Etnarca.

L’Asia Modifica

L’Asia rimane un luogo di forti contrasti tra povertà e tecnologia. Le grandi aree depresse e densamente popolate rimangono relativamente indifferenti agli assalti dell’economia rapace prima e agli effetti della Rovina poi (forse anche per l’approccio più filosofico e meno permeante che hanno storicamente le loro religioni, sembra che anche il territorio abbia subito meno gli effetti dell’olocausto). Le isole ipertecnologiche presenti prima della Rovina hanno continuato il loro isolamento, tentando di mantenersi sempre più all’avanguardia nei loro campi specifici.

Hong Se De Tian Tang De Hen Duo Gen Ben (le Molte Radici del Paradiso Rosso) Modifica

quotata in borsa, la Cooperativa Comunista Cinese ha eretto sul suo territorio numerose arcologie dedicate ognuna ad una specifica produzione industriale a bassissimo costo (grazie anche alle condizioni di vita piuttosto stentate degli operai ivi rinchiusi). Dopo la Rovina i concetti socialisti che animavano queste regioni ma che erano stati progressivamente abbandonati sono tornati in auge, e questo ha provocato una forte diffidenza nei confronti dei Caduti, visti come esseri votati alla dominazione delle masse popolari.

Estensione di Osaka Modifica

la città è diventata la più grande del Giappone, popolata principalmente da gente comune e snobbata da ricchi e potenti. Essa è governata con pugno di ferro da Bael, che nasconde assai poco la sua presenza ed il suo ruolo di Etnarca della regione. In città sono presenti molti membri dell’Infernus, perché Bael fornisce all’organizzazione protezione e supporto, tanto che la città è quasi totalmente libera da qualunque altro gruppo organizzato o banda che viene attivamente cacciata e combattuta da essi. In questo modo tra l’altro l’Infernus funge anche da una sorta di brutale polizia, rendendo l’Estensione un luogo sicuramente oscuro ma discretamente sicuro, motivo per cui tanta popolazione l’ha scelta come dimora.

Estensione Taiwan Modifica

una delle prime IA sperimentali fu creata per gestire il corpo di polizia della città di T'ai-nan. Dopo la Rovina l'IA ha però cominciato a diventare sempre più intransigente ed inflessibile, a prendere il controllo di macchine e difese automatiche fino a cominciare a punire chiunque non si uniformasse ai suoi standard sempre più restrittivi. Ora la città è una distesa di acciaio che si estende in un raggio di 10 chilometri, al cui centro troneggia una grande cupola che contiene l'IA, e la cui altezza dalla superficie raggiunge all'estremità gli 8 metri. Chiunque entra nel raggio d'azione dei suoi sensori viene immediatamente identificato, processato e condannato all'eliminazione.

L’Africa Modifica

Il continente nero ha continuato la sua discesa nel baratro su molti fronti, dalle guerre civili alla povertà alla desertificazione, tanto che è stato progressivamente, inesorabilmente e letteralmente disabitato (ad esclusione del Sud Africa e dei paesi affacciati sul Mediterraneo). Dopo la Rovina la natura ha tentato di riprendere il sopravvento sui danni del genere umano, e in questa regione del mondo sembra aver avuto più successo che nel resto del mondo. Nel tempo, grazie forse anche all’apertura di qualche Biosfera, le zone tropicali si sono ripopolate, ed in alcuni luoghi addirittura sono presenti nuove specie o nuovi ecosistemi, e forse altri esseri parzialmente intelligenti. Questo fenomeno può essere imputato alla Replica, ma molti sostengono che le Grandi Casate abbiano sfruttato la zona per avviare un oscuro progetto (il Progetto Creatore) che coinvolge arcologie di ricerca o laboratori segreti sperduti nelle profondità delle foreste vergini, il cui compito dovrebbe essere quello di studiare la possibilità di creare non solo nuovi esseri creati artificialmente con l’ingegneria genetica ma anche interi ecosistemi o mondi.

La Isla Libertad (Isola Libertà) Modifica

al largo delle coste africane, forse tra il continente ed il Madagascar, esiste un’isola in cui un famoso criminale, il Capitano Rodriguez, dopo avervi naufragato, ha fondato una città dove vige la legge dei pirati. Chiunque può risiedervi, a patto di essere abbastanza forte da sopravviverci. Ovviamente la città è popolata dalla peggior specie di criminali e fuggiaschi, ma la forza di Rodriguez, dei suoi due figli Miguel e Diego e dei suoi seguaci fino ad oggi è stata in grado di governare ed indirizzare le energie degli abitanti della città. Oltre al pugno di ferro di Rodriguez a contribuire a mantenere unita la marmaglia c’è anche il flusso di ricchezze che costantemente entrano in città, grazie alla 'Fulgente Flota' alcune navi da guerra recuperate da vecchi arsenali in disuso e rimesse in grado di navigare e di attaccare ed assediare le numerose città marine vicino alle coste di tutto il mondo.

Cratere di Djakarta Modifica

la città è stata letteralmente rasa al suolo da un'esplosione non moti anni fa. Si dice che dietro al disastro ci sia un Caduto che ha trovato ed utilizzato una delle frasi che compongono il Grande Anatema. Ora rimane solo un cratere vetrificato, e sembra che chiunque vi si avventuri non faccia più ritorno.

Città Galleggiante di Quidah Modifica

al largo della costa del Benin esiste una città di palafitte e isolotti di paglia che è il centro della nuova religione Voodoo che si sta diffondendo in buona parte dell'Africa centrale. Cominciata come un'epidemia di una malattia sconosciuta, il virus colpisce le persone con una cancrena progressiva. La sopravvivenza è assicurata solo se ci si fa curare dalle antiche pratiche Voodoo della zona, unitamente alla sostituzione delle parti compromesse con sostituti bionici. Il risultato è spesso che il corpo della persona muore ma la persona rimane in vita, con capacità magiche ed arti bionici. Il più famoso membro di questo culto, nonché colui che ha iniziato il tutto e l'essere che si fa chiamare Juju. Qui c'è anche il negozio di Mama Baga, la più famosa e potente signora del Voodoo 'tradizionale'.

L’Oceania Modifica

Le grandi fattorie australiane sono rimaste le uniche grandi fornitrici di carne animale della Terra Perduta. I prezzi di tale carne, un sogno per molte persone, sono ovviamente alle stelle, e questo ha fatto la fortuna di non pochi allevatori, ora raggruppati in cartelli potenti quasi come le Grandi Casate. Per il resto il continente è diviso tra grandi agglomerati cittadini moderni ed industrializzati e piccole isole sperdute nel Pacifico in cui ancora si tenta di vivere come se la Rovina non fosse mai venuta.

Agglomerato Marino di Sidney Modifica

la città è ora composta da piattaforme galleggianti ancorate al fondo marino, collegate da passerelle e ponti, su cui sono stati costruiti palazzi e case d’acciaio. Solo il Palazzo dell’Opera, tra i vecchi edifici della città che ora giacciono sotto il mare, è stato salvato e posto su una piattaforma galleggiante.

Penitenziario Sottomarino di Massima Sicurezza 'Nono Cerchio' Modifica

situato al largo dell’Agglomerato Marino di Sidney, sotto la superficie del mare, questa struttura di contenimento privata per criminali di alta pericolosità può essere raggiunta solo tramite navicelle sottomarine esterne, provenienti dalla sede di superficie situata nell’Agglomerato. Tale struttura accoglie gli ospiti dietro pagamento di una retta decisamente elevata, ma comunque sono molte le organizzazioni o i ricchi potenti ben contenti di assicurare potenziali minacce ai loro interessi alle cure del Nono Cerchio.

Il Polo Sud Modifica

Il sesto continente, le cui terre sono state portate alla luce dal surriscaldamento globale e dalla distruzione dello strato di ozono, è stato per molto tempo sfruttato solo per le sue ricchezze geologiche ed energetiche, ma man mano che le terre polari cominciavano ad essere più accoglienti e gli altri continenti diventavano via via più ostili alla vita l’interesse per l’Antartide è cambiato. Il territorio è stato subito molto combattuto tra tutti i tipi di organizzazioni, aziende private, stati nazionali e popolazioni libere. Stranamente la lotta per il possesso del territorio polare ha avuto fasi alterne, e adesso il territorio è decisamente variegato: alcune zone sono possedute da avamposti di ricerca di organizzazioni scientifiche, altre da agglomerati di colonizzazione di grandi aziende, o ancora alcune regioni sono rimaste in possesso dei popoli che originariamente abitavano tali zone, che hanno in alcuni casi ospitato anche altri nuclei di genti a volte stravaganti quali comunità hyppie o congreghe di sette religiose. Alcune zone sono state poi adibite alla conservazione di specie ed ecosistemi, ed infatti in questo continente la concentrazione di Biosfere (funzionanti) e riserve naturali è la più alta del pianeta, così come di ecoterroristi ed ecoattivisti che le preservano e difendono attivamente.

Associazione Greenpeace per l'Antartico Libero Modifica

questa costola della famosa associazione ambientalista, diversamente dalla sua corrotta associazione madre ormai priva di veri scopi, si è votata alla conquista del continente per renderlo un'isola ambientalista. Al suo servizio sono i famosi Rainbow Warriors, truppe d'assalto pesantemente corazzate in grado di tenere testa ai migliori eserciti del pianeta.

Centro di Ricerca Sperimentale 'Sesto Cerchio' Modifica

di questo centro di ricerca altamente segreto non si sa molto: forse è finanziato dalle Grandi Casate, forse da facoltosi privati; forse i suoi scopi sono quelli di fare ricerche sulla vita e sulla morte, forse per preservare in eterno le vite dei suoi finanziatori, forse per salvarli da qualche male oscuro o da qualche maledizione mistica; o ancora si occupa forse di studiare l'ambiente celestiale e religioso, vista sia la sua sempre maggiore preponderanza negli interessi mondiali che per il suo oggettivo intreccio con la realtà. Si dice che qui si tenti di unire le conoscenze derivate dal Progetto Lazzaro e dal Progetto Prometeo. Si fanno nomi terribili tra cui tutti spicca quello di Josef Mengele, forse allo stesso tempo il primo successo del Centro ed il suo elemento attualmente di maggior spicco.

Chiesa Ghandiana della Pace Universale Modifica

all'inizio sorta come un piccolo avamposto di pochi fondamentalisti, ha visto negli anni aumentare il proprio territorio e i propri seguaci che accorrono da tutte le nazioni per abbandonarsi alla non violenza assoluta. Questa oasi di pace e prosperità rifiuta ogni ausilio tecnologico e professa la vita semplice e tradizionale di una volta. Le culture e le popolazioni che man mano arrivano vengono integrate ed agglomerate in una specie di panacultura universale. Forse grazie a questo flusso di nuovi accoliti sempre entusiasti, i territori della chiesa sono uno dei pochi luoghi dove la moralità e l'integrità sembrano resistere alla corruzione di questi tempi oscuri.

Luoghi nella Rete Modifica

Definito spesso il settimo continente, la Matrice era ormai diventata forse qualcosa di più già prima della Rovina, prima che diventasse il punto di comunicazione tra tutti i reami dell’universo. Le sue strade elettroniche collegano città di dati, gli Array, che non hanno nulla da invidiare a vere e proprie città reali, se non addirittura regioni, stati o mondi interi (ma in questo caso è più corretto parlare di Peculiarità).

Arctic Razor I Modifica

Nessuno ricorda cosa fosse questo Array in origine, ma ora questo luogo ai confini della Matrice è diventato una specie di cimitero degli elefanti virtuale, dove costrutti, AI od anche cervelli troppo pieni di wetware che si sentono alla fine della loro esistenza vanno a morire. Quando ciò accade, Arctic Razor I sembra in grado di memorizzare le immagini delle creature che in esso muoiono, mantenendone una sorta di ricordo virtuale, espandendosi e modificando il proprio aspetto di conseguenza. Probabilmente è per questo desiderio di entrare a far parte del tutto che tanti vi si recano a morire.

Estensione di Roma Modifica

era un angolo della Rete appartenente al Vaticano in cui Wu aveva un accesso riservato di Livello 7 e dove conservava un Costrutto di Gioacchino da Fiore. (si è poi scoperto che questi aveva progettato un Costrutto di Gioacchino nella Estensione di Roma, il piccolo angolo della Matrice del Vaticano in cui beneficiava di un accesso Livello 7, presumibilmente come compagno ideale; anche se si sono trovate prove dell’esistenza del Costrutto, esso non è mai stato trovato e si pensa abbia subito la Replica)

Michelangelo Modifica

uno degli apparati informativi meno utilizzati del Vaticano.

Arena Modifica

sorta sul vecchio Mercato Generale Yamato, l’Arena oggi ha l’aspetto di un colosseo di vetro ed alabastro, dove delle AI chiamate “Senza Volto” si combattono sotto forma di gladiatori. A queste lotte assistono i ricchi e potenti del mondo, scommettendo le loro ricchezze. Più volte interi imperi industriali sono passati di mano a seguito della vittoria o della sconfitta di uno di questi gladiatori virtuali.

Byblos Modifica

questo piccolo Array fa parte della più grande aegeaNet, ed è uno dei pochi luoghi della rete che mantiene una connotazione decisamente positiva. Ottimamente conservato, questo piccolo tempietto mantiene un’aura di sacralità e speranza al suo interno in grado di rasserenare miracolosamente anche le coscienze più irrequiete. Molti ‘liner, Shadowjack in testa, addirittura evitano questo luogo, troppo positivo e vitale, temendo ci debba essere qualcosa sotto.

Città d’Acciaio Modifica

forse invidiosi dell’Unica Città in Paradiso, forse solo per avere un punto di partenza per lo loro scorribande nella Rete prima della Rovina, i Demoni, nei secoli, costruirono quella che dopo la Rovina sarebbe stata chiamata una Peculiarità, già prima della venuta di essa. La Città d’Acciaio è una riproduzione dell’Inferno all’interno della Matrice, probabilmente il punto di contatto più estremo tra Rete e Pandemonio. Grazie a ciò da essa già prima della Rovina era possibile influire sul mondo in maniera più diretta che da qualunque altro luogo, ed oggi si dice sia possibile avere accesso a strutture altrimenti inespugnabili utilizzando tali connessioni tecnomistiche. Qui i Veri Caduti hanno realizzato una versione contorta e blasfema dell’Unica Città in cui avevano vissuto prima dello Scisma. Nella Città d’Acciaio regnano i Demoni più forti, e da qui essi stipulano le loro alleanze e decidono i loro piani di conquista del mondo. Indubbiamente la Città d’Acciaio è uno dei luoghi meglio mantenuti della Rete, un capolavoro di ingegneria informatica e stregoneria diabolica. Inutile dire che molti ‘liner sognerebbero di avere la possibilità di sfruttare tutte le meraviglie che la Città d’Acciaio mette a disposizione, ma resta il problema di affrontare la più alta concentrazione di Diavoli mai vista della Matrice...

Riserva del Congo Nero (Congo Depth Preserve) Modifica

“se cerchi robaccia, prova nella Riserva”, recita un detto dei ‘liner. La Riserva del Congo è stata creata come riserva virtuale per preservare immagine degli ambienti e degli ecosistemi delle profondità del Congo, per divenire poi sempre più un luogo dove sbandati, ricettatori, politici corrotti e chiunque altro nascondevano, buttavano o semplicemente accatastavano le loro informazioni. Con il tempo questa zona della Matrice remota e dimenticata è divenuto un luogo dove cataste infinite di dati e montagne di informazioni giacciono dimenticate, e c’è chi dice che con la giusta fortuna ci si possa trovare qualunque cosa abbia attraversato le distese informatiche.

Divinopoli Modifica

tentando di ricostruire qualcosa che gli ricordasse l’Unica Città, gli Angeli provarono a replicarne l’immagine nella Matrice. Purtroppo però il tentativo non è andato particolarmente a buon fine, e Divinopoli è stata da sempre, e sempre più lo sarà, piagata da Fughe di Realtà, Tempeste di Dati e pericoli di tutti i generi. Invece di essere un luogo di rifugio e ritrovo per tutti gli Abbandonati, ora la città giace pressoché disabitata. Pochi sono coloro che ancora oggi si occupano della sua manutenzione e del suo sviluppo, e malgrado i loro sforzi la città è sempre più in decadenza. Unici abitanti fissi sono spesso solo quei membri delle Moltitudini Angeliche preda dell’Estasi, che qui trovano un luogo dove il ricordo della vita precedente la Caduta allevia le loro sofferenze.

Eurodistesa Modifica

uno dei più grossi Array di prima della Rovina, l’Eurodistesa nacque come luogo di archiviazione dell’intera comunità Europea, dove tutti i suoi membri avrebbero immagazzinato informazioni, soprattutto sulle immense risorse artistiche e culturali del continente, in modo da renderle disponibili a tutti gli stati membri. L’Eurodistesa è poi con il tempo diventata anche luogo neutrale di incontri tra i ricchi ed i potenti, dove poter condurre contrattazioni e discussioni economiche in tranquillità ed immersi nel fascino dell’arte e della cultura. Purtroppo dopo la rovina questo Array, forse per la incredibile quantità di dati e per la sua grande estensione, è stato molto colpito, ed ora è soggetto alle peggiori Tempeste di Dati di tutta la Matrice. Avventurarvisi è ritenuto un affare molto pericoloso, e solo i più temerari, o i disperati che cercano un luogo dove non essere trovati, rischiano i loro neuroni nella distesa. Indubbio è però che l’Eurodistesa conserva immense ricchezze e segreti tecnologici, che potrebbero fare la fortuna dei ‘liner più esperti.

Megapolio Excalibur Modifica

questo Array ancora abbastanza stabile della Matrice è usato dalla Excalibur Corporation come deposito di informazioni, ma è frequentato anche da altre organizzazioni ad essa collegate, primi fra tutti i Templari.

Eliopoli Modifica

“Ed il Tempio del Sole si levò su fondamenta ingioiellate ed il mondo in rovina tremò…” – Shadowjack, dal suo “Viaggi nella Matrice”. Questo tempio nella Rete sembra essere sorto come luogo di culto degli antichi credo egizi, in particolare per celebrare il culto del sole. Avventurarvisi significa incontrare entità devote a tale culto che eseguono strani rituali e predicano antichi ed oscuri credo. Non si sa quanto di vero ci sia in queste storie, certo è che chi provasse ad attaccare tale luogo si troverebbe colpito dal suo stesso attacco.

Rete di Kiev Modifica

la Rete di Kiev è un Array discarica di Dati Grigi e Scarichi Nanotecnologici, frequentata solo da personaggi malfamati in cerca di un luogo abbastanza sgradevole dove poter condurre i loro loschi affari lontano da occhi indiscreti. Se si è in cerca di qualcosa di losco o poco legale è probabile che qui qualcuno ne sappia qualcosa.

Shard del Nilo Modifica

l’Array Egiziano nacque come immagine della Megalopoli Cairo, per ospitare presto nei suoi underground i seguaci delle religioni neoegizie. Dopo la Rovina tutto è passato sotto il controllo dei Cartelli, che qui hanno un buon punto dove svolgere i loro loschi affari. Il posto è ora abbastanza pericoloso ed è meglio non recarvisi se non si è stati invitati, anche se i gorilla dei Cartelli sono però attenti a non intromettersi negli affari dei molti pellegrini che si recano in questo luogo in cerca dei nuovi dei. Si dice che in passato essi abbiano avuto brutte sorprese, anche se i dettagli dell’accaduto non sono mai trapelati. Certo però che se qualcosa ha preoccupato i potenti Cartelli deve essere qualcosa di potente.

Distesa Osaka Modifica

è forse il luogo più consumistico rimasto nella Matrice, ancora tenuto in buono stato dagli interessi delle multinazionali che qui fanno i loro affari. La Distesa Osaka è un continuo di smisurati centri commerciali a forma di pagoda pieni di luci colorate, dojo multicolori che offrono dottrine neoeretiche e gadget di ogni genere, tutto intervallato da banche e istituti di credito per rifornire gli acquirenti in scarsità di contanti. Qui è possibile ammirare quanto sia possibile stravolgere l’antica e saggia cultura orientale in chiave consumistica, basta ad esempio provare a scambiare due chiacchiere con un NeonSamurai che pattuglia l’area. C’è da dire però che per contro alcuni sostengono che tra le sue pieghe si nasconda, per chi sa dove cercarla, la vera sapienza.

Purgatorio V Modifica

questo Array misterioso è nato come Peculiarità spontanea nella Matrice dopo la rovina. Di certo si sa che è una sconfinata pianura fumosa di nubi grigie e distese ovattate, abitata da strane entità a metà tra AI e spiriti in pena. C’è chi dice che queste figure siano anime di Caduti rimasti intrappolati dentro di esso, come non si sa, come non è chiaro quali siano i loro scopi. Certo è che quasi nessuno ha mai osato avventurarvisi, e di chi ha tentato non si è saputo più nulla.

Spazio Corona Modifica

l’Array costruito e mantenuto dalle Casate presenti nella Corona è un luogo che viene definito da molti peggiore dell’Inferno (ed al giorno d’oggi è probabile che tanti di quelli che lo dicono l‘Inferno l’abbiano veramente visitato). Il termine “Terre Morenti” è l’appellativo con cui gli Etnarchi definiscono questo luogo, mentre Shadowjack ha detto che “solo avvicinandosi si può sentire l’odore del sangue”. Dato che qui vengono conservati gelosamente i più preziosi e delicati segreti delle Grandi Casate, questo posto dall’aspetto di innocui ed asettici corridoi bianchi pieni di porte ed archivi è in realtà talmente traboccante di biosoftware IC, AI da guardia schiavizzate, virus wetware, ‘liner da battaglia condizionati ed altri orrori del genere che nessun Angelo, Umano o Demone osa mai avventurarvisi. Chi ha dei segreti da dimenticare può provare a scaricarli qui e se vi riesce è sicuro che non verranno mai ritrovati.

Rete di Rio Modifica

dopo la Rovina questo grande Array, di poco interesse pratico ma frequentato dalla enorme popolazione sudamericana è diventato un luogo di formale controllo dell’Arcologia Vaticana, il posto dove è più fervente la discussione sulla cultura neocattolica e la lotta alle eresie. Qui è rinato il missionariato nei confronti dei molti poveri della regione e molti sono i profeti che percorrono la Rete di Rio predicando le loro peculiari verità assolute.

Tir fo Thuinn – Terra sotto le Onde Modifica

questa Peculiarità nata spontaneamente dopo la Rovina è un luogo di sogno, un cielo azzurro punteggiato da bianche nuvolette dove si dice che i sogni e le fantasie di chi vi si reca diventino realtà. Pochi però si azzardano a percorrere questi luoghi, perché in questi giorni bui quasi tutti hanno nella testa cose che sarebbe meglio non divenissero reali.

Perimetro Titania Modifica

la Peculiarità dimora della regina delle fate è un luogo mitico, ma dalla Rovina si dice che la regina si sia molto arrabbiata con l'umanità per quello che ha fatto. Essa si dimostra tuttora amichevole ed ospitale, ma le sue capacità di seduttrice ed ammaliatrice non sono da sottovalutare. Si dice che chi la incontri possa venire mutato, non nella sua natura esteriore ma nelle sue convinzioni e moralità più interiori.

Torri di Ur Modifica

questo Array ha l’aspetto di una distesa desertica sovrastata da un cielo sempre grigio e punteggiata da antiche piramidi. Ur è principalmente sotto il controllo del Cartello Anubi, ma se si dice che anche i Gabrieliti abbiano una certa influenza su di esso.

Memoria Vedic Modifica

una Peculiarità dall’aspetto a metà tra la caverna di Ali Babà e la biblioteca di Alessandria, questo luogo conserva tutte le informazioni esistenti dall’origine dei tempi sulle reliquie ed altri oggetti preziosi nell’universo. Si dice che quando un oggetto prezioso viene perso o distrutto c’è possibilità che si rimaterializzi qui. Tutte queste informazioni sono mantenute da una stirpe di entità, delle specie di monaci amanuensi, che percorrono la Memoria Vedic. Questi esseri sembrano essere privi di una vera e propria volontà individuale, anche se è evidente che agiscono sotto il comando di qualcosa o qualcuno. A parte i pericoli legati a Fughe di Realtà e pozze di Dati Tossici presenti nelle stanze e nei corridoi tortuosi e bui di questo Array, chi vi si avventura dovrebbe stare attento ai monaci che, si dice, spesso si abbandonino ad oscuri e pericolosi rituali che coinvolgono anche sacrifici, umani e non.

Salone di Wotan Modifica

in questa Peculiarità si fonde una strana combinazione tra le favole sulle fate e gli elfi ed una città umana. All’interno di una foresta rigogliosa regna una città che ricorda nell’architettura il palazzo del Cremlino nella Piazza Rossa, abitata da fatine alate e orchi a due teste, che però si atteggiano come persone del nostro tempo, lavorano in un ufficio ed hanno famiglia e un appartamento in condominio. Se si tenta di entrare in città si verrà appellati da un gigante di quattro metri vestito in un impeccabile doppiopetto con occhiali da sole ed auricolare, che vi chiederà la vostra tessera magnetica di accesso al città. Al contrario dal resto della Matrice, sembra che questa Peculiarità diventi sempre più stabile ed addirittura si ingrandisca con il progressivo distruggersi della realtà e della Rete e la morte o distruzione di uomini o entità digitali. Sia per questo motivo, ma anche come possibile nuovo mercato in cui espandersi, le Grandi Casate si stanno interessando sempre più ad una collaborazione con i signori del Salone di Wotan. Il nome di questo luogo viene dai leggendari appartamenti del re della città, l’immortale Wotan.

Metaserver di Zurigo Modifica

l’Array della Metabanca di Zurigo nacque come deposito delle informazioni delle grandi banche. Già prima della Rovina esso era il bersaglio preferito degli attacchi di ‘liner e ladri informatici di ogni sorta, vista l’enorme quantità di denaro contenuto al suo interno. Dopo la Rovina, viste le difficoltà economiche globali e la crescente richiesta di risorse informatiche necessaria per mantenere l’Array, la Metabanca ha ridotto la zona sotto il suo controllo a pochi caveau altamente blindati, abbandonando il resto del luogo. Presto l’Array è diventato il maggior luogo di ritrovo per ricettatori, accattoni e mercanti senza scrupoli in tutta la Rete.

Matrice della Corporazione Ishima Modifica

questo Array è famoso per essere il luogo in cui venne realizzato il primo sistema di trasferimento totale della coscienza umana all’interno della Matrice. Ora questo luogo è il punto in cui il collegamento tra Matrice e Pandemonio è più forte, tanto che molti demoni chiamano questo Array “la Voragine”.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.