FANDOM


La setta dei TT (i tempotrasportatori) (Croniti): In segreto, essi cospirano contro Tzero per il controllo totale del controllo temporale, e la liberazione del loro ‘dio’, Atlante, da loro appellato come Cronos. Essi stanno aspettando il momento buono per impadronirsi di nuovo del tempo e bloccare tutti i viaggi nel tempo.

Tuno: Gemella di Tzero, Tuno è stata costruita prima di Tzero, ma il progetto è stato abbandonato perché Tuno doveva essere collegata al Nexus tramite un ‘cordone ombelicale’ di cellule clonate da Atlante, ma che si è rivelato non sufficiente. Infatti la base è allineata male con il Nexus, e la sua superficie esterna può risentire saltuariamente di fenomeni temporali aberranti. Qui risiedono i vertici di Tzero (nei ‘piani alti’ non c’è nulla, solo macchine e sistemi di collegamento radio) nella parte più centrale della base. La base è nello stesso luogo di Tzero, ma su un altro Nexus. Infatti nessuno lo sa ma anche di Nexus ce ne sono infiniti, e da ogni Nexus si può ‘vedere’ una diversa porzione di linee temporali; per questo Tuno vede alcune linee temporali che Tzero non vede (da cui prende il suo personale e le sue tecnologie) e viceversa. È segnalata tra i nemici perché, al di là del controllo militare che esercita su Tzero, nelle zone periferiche si sono insediati tutta una serie di animali, mutanti temporali, mostri, demoni del tempo ecc… che vi hanno fatto la loro zona di residenza. Questa zona è ripulita ogni tanto da apposite squadre di eliminatori, ma normalmente è un luogo devastato e distrutto (la struttura e semidistrutta dagli sbalzi temporali casuali) più simile ad una grotta oscura che ad una base spaziale.

Le SS (squadre speciali): Esistono su Tuno delle squadre di agenti simili a quelle di Tzero, con il compito di svolgere missioni troppo delicate anche per le squadre scelte (quelle che fanno il lavoro sporco) di Tzero. Questi agenti, pochi ma estremamente ben addestrati e leali, sono conosciuti come Squadre Speciali. Le SS, a differenza delle normali squadre di Tzero, fanno libero uso della tecnologia, e sono sempre equipaggiati con tute meccaniche e armi. Non si sa da che prendano ordini e come vengono arruolate, ma è evidente che si muovono solo in casi eccezionali (come l’apparizione di Neo Zeus).

Il Che: Il Che è un’organizzazione rivoluzionaria composta da agenti e personale ordinario di Tzero che vuole scoprire la cospirazione che sta dietro l’organizzazione della base. Molti sono persone che mal sopportano di vivere alle rigide regole di Tzero, anche se non tutti vogliono soverchiarla o addirittura distruggerla, e anzi molti pensano che lo scopo su cui è stata fondata sia giusto, ma non ne approvano i metodi. Il Che è molto segreta, infatti l’unico modo per entratevi è essere a conoscenza di qualcosa che l’organizzazione non ha scoperto e venire contattati per questo. Il Che è a conoscenza, almeno in termini di supposizioni, di molti dei segreti di Tuno, e anche per questo mantiene una parte della sua organizzazione nelle zone temporali non direttamente visibili da Tuno. Tuno non sa della sua esistenza, ma sa che ci sono degli scontenti che possono essere pericolosi. Il nome dell’organizzazione deriva da fatto che i membri nascondono le loro riunioni con la scusa di un gruppo di amanti delle vicende di Ernesto Cheguevara.

Maul Inc.: La Maul Incorporated è un’azienda che proviene da un futuro molto remoto (forse verso il 9000 d.c.) che non è sotto il controllo di Tzero (o di Tuno). In questo futuro la società umana è progredita sui binari della competizione e della conquista, e il governo planetario, oltre alla conquista dell’universo, si è posto l’obiettivo di conquistare anche le altre linee temporali (anche se sono infinite). A questo scopo è stata incaricata un’azienda dal nome di Maul Inc., specializzata nella distruzione di civiltà. Non si sa con quali tecnologie riescano a muoversi nel tempo, ma evidentemente non sono totalmente affidabili in quanto solo in rare circostanze uno dei loro Mauler è riuscito ad arrivare nello spazio-tempo di Tzero. I Mauler sono replicanti senza ricordi o conoscenze di sorta, equipaggiati con tecnologie distruttive impressionanti, il cui unico scopo è quello di fare più danno possibile per il più lungo tempo possibile.

La Cupola: L’organizzazione criminale che si fa chiamare Cupola ha la sua origine poco dopo la scoperta dei viaggi nel tempo, quando una importante operazione di polizia temporale ha attaccato lo spaziotempo di nascita dell’organizzazione con l’intento di eliminarla. Purtroppo l’inesperienza dei comandanti dell’operazione ha fatto sì che l’organizzazione non sia stata sradicata totalmente, e adesso i componenti residui si sono sparsi nel tempo, rendendo l’organizzazione molto difficile da controllare. I loro agenti viaggiano avanti e indietro nel tempo per guadagnare denaro vendendo tecnologie e opere d’arte. La Cupola monopolizza buona parte della criminalità dello spaziotempo, e i suoi agenti sono spesso freelance, anche se l’organizzazione ha un piccolo esercito privato. In alcune linee temporali, l’organizzazione mantiene una facciata rispettabile per poter riciclare i suoi fondi illeciti. Fortunatamente, all’interno della Cupola vige una specie di ‘codice d’onore’, e sembra che l’organizzazione tenga molto a cuore la ‘sanità’ dello spazio tempo, evitando paradossi temporali pericolosi.

LGM (Little Green Man): Tra tutte le linee temporali, ce n’è qualcuna che prevede l’esistenza di piccoli alieni verdi con un grosso testone. Purtroppo questi alieni hanno dei poteri telepatici e sono riusciti a leggere nella mente di un membro della Cupola il modo di utilizzare i viaggi nel tempo. Al momento la loro tecnologia è agli inizi, ma dato il loro alto livello tecnologico in altri campi, costituiscono già un pericolo. Il loro scopo sembra al momento quello di esplorare, anche se si comportano come con una specie di animali (autopsie, esperimenti vari). Non sembrano conoscere i pericoli di una deformazione delle spaziotempo.

Neo Zeus: Prima della costruzione di Tuno e del suo utilizzo come centro decisionale, e la definitiva costruzione di Tzero, altri esperimenti erano stati fatti. Prima di Tuno era stata provata una Tdue, che poi era stata distrutta ed abbandonata, e anche una Ttre, il primo prototipo, abbastanza saldo nel tempo ma costruito in modo non adatto, che era stato abbandonato poco dopo l’inizio dei lavori. Un essere, dall’aspetto umano ma dai poteri illimitati, ha trovato il relitto vagante di Ttre e l’ha trasformato nella sua dimora, che lui ha battezzato Olimpo. Questo Neo Zeus è dotato di poteri straordinari, di cui non si sa l’origine. Olimpo ha l’architettura di un tempio classico, ma contiene tecnologie mai viste. Per questo si crede che tale superessere possa in realtà provenire da un futuro estremamente remoto. In contrasto con il suo nome, Neo Zeus è abbigliato con una moderna tuta sintetica azzurro e oro. I suoi scopi non sono chiari, e certo non ne ha uno solo. Ogni tanto esce dalla sua dimora per portare a termine un’impresa di cui nessuno sa le finalità.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.